Analisi tecnica

Commento sinottico su situazione e previsione meteorologica fino a tre giorni.
Viene emesso ogni giorno alle 08:30 UTC.

ANALISI GENERALE FINO ALLE ORE 24:00 DEL 21/10/18:
-DIAGNOSI SINOTTICA SU SCENARIO EUROPEO:
IL FLUSSO PRINCIPALE SCORRE MEDIAMENTE ZONALE A LATITUDINI
SETTENTRIONALI, DELIMITANDO UNA ESTESA AREA DEPRESSIONARIA PIU' A
NORD CARATTERIZZATA DA DIVERSI MINIMI DI ORIGINE ARTICA;
PIU' A SUD SI ASSISTE AD UN GRADUALE E MARCATO AUMENTO DEL
GEOPOTENZIALE CON L'INGRESSO DECISO DI UN PROMONTORIO ATLANTICO SU
GRAN PARTE DELLE AREE SETTENTRIONALI ED OCCIDENTALI DEL CONTINENTE
CHE, CON LA SIMULTANEA AZIONE DI BLOCCO DELL'ALTRO PROMONTORIO SUL
SETTORE ORIENTALE, HA PROVOCATO L'ISOLAMENTO DI UN MINIMO SUL SETTORE
BALCANICO, CHE INFLUENZA L'AREA SINO AL MEDITERRANEO CENTRALE;
SI OSSERVA INOLTRE LA PRESENZA DI UN ALTRO CUT-OFF AL LARGO DELLE
COSTE PORTOGHESI IN GRADUALE MOTO RETROGRADO VERSO IL MEDIO
ATLANTICO, POICHA'© SOSPINTO DA UN TEMPORANEO RAFFORZANDO DEL CAMPO
BARICO.
.
PER FINE SCADENZA IL SUDDETTO MINIMO, RICHIAMATO DALLA CIRCOLAZIONE
CICLONICA PRESENTE A LATITUDINI MERIDIONALI, ASSUME UN MOTO
RETROGRADO PORTANDOSI VELOCEMENTE VERSO LA PENISOLA ITALIANA DOVE
VIENE MANTENUTO PARTICOLARMENTE ATTIVO DA FLUSSI FREDDI IN QUOTA DI
ORIGINE ARTICA;
NEL CONTEMPO, IL MINIMO SULLO STRETTO DI GIBILTERRA TENDE AD
ALLONTANARSI VERSO L'ATLANTICO A D+1 IL FLUSSO PERTURBATO PRINCIPALE
ASSUME UNA COMPONENTE MAGGIORMENTE ZONALE DELIMITANDO L'AREA
DEPRESSIONARIA A LATITUDINI PIU' SETTENTRIONALI E QUELLA
ANTICICLONICA IN ESTENSIONE SINO AI CONFINI PIU' ORIENTALI DEL
CONTINENTE.
L'AREA MEDITERRANEA, INVECE, RISULTA ANCORA INFLUENZATA DA DUE
MINIMI, UNO AD OVEST DELLA PENISOLA IBERICA E L'ALTRO SULL' ITALIA
CENTRO A CUI E' ASSOCIATA UNA ELEVATA VORTICITA' POTENZIALE.
A D+2 NUOVA, ROBUSTA ESPANSIONE DELL'ANTICICLONE ATLANTICO SUL CHE
ISOLA DEFINITIVAMENTE DAL FLUSSO ARTICO IL CUT-OFF MEDITERRANEO CHE
NEL FRATTEMPO TRASLA SUL MAR LIBICO;
CONTESTUALMENTE UNA NUOVA SACCATURA DI ORIGINE POLARE DAL SETTORE
BALTICO SI ELONGA IN SENSO MERIDIANO SUL SETTORE ORIENTALE EUROPEO.
-DIAGNOSI SINOTTICA SU AREA NAZIONALE:
IL PROMONTORIO CEDE DEFINITIVAMENTE PER LA PROGRESSIONE VERSO SUD EST
DEL MINIMO CHE SI POSIZIONERA' SULLE REGIONI CENTRALI DOVE SI DENOTA
UNA MARCATA VORTICITA' POTENZIALE.
A D+1 PROSEGUIRA' LA PROGRESSIONE DEL MINIMO CHE SI PORTERA' SUL
SETTORE MERIDIONALE, MENTRE IL NORD SI GIOVERA' DI UN NUOVO
CONSOLIDAMENTO DEL GEOPOTENZIALE IN ESTENSIONE POI ANCHE A PARTE
DELLE AREE CENTRALI.
A D+2 IL VORTICE SOPRAMENZIONATO CONTINUA LA SUA DISCESA DI
LATITUDINE, ATTRAVERSANDO LA SICILIA E PORTANDOSI POI SULL'AREA DEL
MAR LIBICO, CONTINUANDO A MODULARE MARCATE CONDIZIONI DI INSTABILITA'
SUL SETTORE IONICO.
EVOLUZIONE PREVISTA PER LE PROSSIME 72 ORE:
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 21 OTTOBRE 2018:
PRECIPITAZIONI CONVETTIVE DIFFUSE SULLE REGIONI CENTROMERIDIONALI
ADRIATICHE, LOCALMENTE INTENSE SULL'ABRUZZO, ROVESCI E LOCALI
TEMPORALI DA DEBOLI A MODERATI ATTESI ANCHE SU RILIEVI PIEMONTESI,
UMBRIA, LAZIO CENTROMERIDIONALE, CAMPANIA, BASILICATA, CALABRIA E
SICILIA ORIENTALE;
VENTILAZIONE IN DECISO RINFORZO DAI QUADRANTI SETTENTRIONALI SU COSTE
ADRIATICHE SETTENTRIONALI, EMILIA-ROMAGNA, REGIONI CENTRALI
ADRIATICHE, TOSCANA, UMBRIA, ALTO LAZIO, MOLISE, CAMPANIA E PUGLIA
GARGANICA.
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 22 OTTOBRE 2018:
ANCORA PRECIPITAZIONI CONVETTIVE DIFFUSE ED INTENSE SULL'ABRUZZO;
PIOGGE ROVESCI E TEMPORALI DIFFUSI E LOCALMENTE INTENSI ANCHE SU GRAN
PARTE DEL MERIDIONE E SULLA SICILIA SETTENTRIONALE;
AL MATTINO ATTESO QUALCHE FIOCCO DI NEVE SUI RILIEVI ABRUZZESI
CENTROMERIDIONALI OLTRE I 1400-1500 METRI.
VENTILAZIONE INTENSA SU SETTORE ADRIATICO E RESTANTI REGIONI
CENTRALI.
-EVOLUZIONE PER IL GIORNO 23 OTTOBRE 2018:
PERSISTONO PRECIPITAZIONI CONVETTIVE DIFFUSE INTENSE SU CALABRIA E
SICILIA SETTENTRIONALE;
RESIDUI ROVESCI E TEMPORALI SUL RESTANTE MERIDIONE, PIU' CONSISTENTI
AL MATTINO SULLA BASILICATA.
VENTILAZIONE SOSTENUTA SU EMILIA-ROMAGNA E TUTTO IL CENTRO-SUD, MA IN
GRADUALE ATTENUAZIONE AL CENTRO ED AREA ROMAGNOLA DAL
POMERIGGIO/SERA.

C.N.M.C.A.